Angry face
content top

Il papà del Pallagrello

Il papà del Pallagrello
Peppe Mancini è avvocato, più noto all’universo vino come il “papà” della riscoperta delle uve maggiormente ricercate dell’Alto Casertano, già appartenute come pare alle coltivazioni della leuciana “Vigna del Ventaglio” voluta da Ferdinando IV di Borbone, e cioè Pallagrello e Casavecchia. È una storia la sua che appartiene alla storia del vino campano: Sindaco a Capua...

Malazè, dalla pesca alla tavola

Malazè è l’antico ricovero in dialetto puteolano dove i pescatori mettevano a riparo le reti al rientro dalla pesca; oggi dà il nome alla manifestazione di “archeo-eno-gastronomia” della durata di dieci giorni che si tiene a settembre in tutto il circondario dei Campi Flegrei, giunta ormai alla sesta edizione – quest’anno dal 10 al 20 settembre -. Rosario Mattera è...

La Catalanesca, uva del Vesuvio

Cantine Olivella è una realtà aziendale vitivinicola alle pendici del Vesuvio, in quel di Sant’Anastasia in via Zazzèra 14 sul Monte Somma, “l’altro” monte prospiciente al vulcano e che gli contraddistingue il profilo geografico e paesaggistico che ben riconosce chiunque ricordi una qualsiasi cartolina illustrata del golfo di Napoli. E sul monte Somma cresce l’uva...

Se la birra viene dal Sud

Non tutti sanno che il “pianeta” delle birre artigianali in Campania è un mondo tutto da scoprire e in progressiva espansione negli ultimi anni recenti. «Il primo birrificio artigianale nasce a Sorrento nell’85 – come spiega Mario Cipriano titolare del microbirrificio Karma ad Alvignano nell’alto casertano -, e da lì successivamente “l’arte della cotta” si è diffusa...

Stanze di sapori e fattorie virtuose

Agrigiochiamo® è un progetto ideato e creato da Margherita Rizzuto e Giuseppe Orefice che ha tra i suoi obiettivi quello di far conoscere l’agricoltura e i prodotti agricoli attraverso forme di comunicazione “morbida” come il gioco. Scompongono la parola nei tre significati: “agri” cioè agricolo, “giochi” cioè il gioco visto come aspetto ludico applicato alla...

Bollicine dai Campi Flegrei

Una ripida salita da via Sartania ad Agnano conduce ad una vigna situata sul cratere del vulcano spento degli Astroni, parco nazionale e oasi del WWF a due passi dalla città di Napoli e nei Campi Flegrei patria enologica di falanghina e piedirosso coltivati a piede franco. Gerardo Vernazzaro è enologo a Cantine Astroni, sta riponendo a dimora alcune barbatelle di piedirosso «da...

Prosciutti d’autore a Ruviano

La Masseria dei Tranelli a Ruviano ha una storia da raccontare, a partire dal nome: Trianelli era un feudo antico nella zona di Caiazzo, con varie masserie dislocate nei dintorni. Qui abita Luciano Di Meo, allevatore e selezionatore di maiali di razza Casertana: «Parliamo di ”Suino di razza Casertana” – ci tiene a precisare – e non la dizione corrente con cui è più...

Pane e fagioli, l’oro di Panecuocolo

Il fagiolo “Tondino di Villaricca” è il nome di una cultivar di fagioli un tempo diffusi nella piana del giuglianese, alle porte di Napoli. È un fagiolo che sta scomparendo, soppiantato da un altro tipo che pure prende lo stesso nome ma che in realtà è un ibrido proveniente dall’Argentina, e dal momento che costa molto di meno, per ragioni economiche è assai più presente sul...

A Natale torna in tavola il cappone

    Berardino Lombardo e il cappone di Conca della Campania è una storia tutta da raccontare. A Natale il brodo di cappone è di tradizione sulle tavole imbandite, e qui a Conca della Campania nell’Agriturismo “Terre di Conca” in Frazione Piantoli l’antivigilia di Natale si tiene “l’Asta del Cappone”, organizzata ogni anno come una festa e che vuole essere anche...

Il vino “piccerillo”, la bevanda antica dei contadini

A Contrada Correallunga nel comune di Caivano, a brevissima distanza dai confini dell’areale di produzione della doc “Aversa” si estende un vigneto che produce un vino dal nome singolare: «‘o vino piccerillo», vinificato per autoconsumo da un’uva che prende lo stesso nome, “uva piccerilla”. Il fondo è di Franco Mugione, titolare di Futuragricola 2000 – azienda di...

Quando l’asprinio diventò spumante

  È tempo di vendemmia; e un po’ dovunque, attraversando le strade delle campagne nostrane, si incrociano i trattori con il loro carico di uve destinate alle cantine disseminate nel territorio. I vini campani nascono in queste settimane, quando l’uva ha raggiunto il giusto grado zuccherino di maturazione per la vendemmia, con la giusta tonalità di colore a dimostrare che il...

Vendemmiare sotto la luna

  La vendemmia notturna non l’ha ideata lui, si svolge in Sicilia per evidenti ragioni climatiche, quando nel mese di agosto l’uva è già pronta, e non si può aspettare: le ore calde già dal mattino potrebbero effettuare indesiderate fermentazioni involontarie di qualche acino maturo, e andrebbe compromesso il raccolto. Però Nicola Venditti è stato il primo a volerla in...

L’olio dai profumi di Sorrento

  C’è un agriturismo sospeso tra cielo e mare, in un angolo che domina le baie suggestive delle “divine costiere” Sorrentina e Amalfitana che si incontrano sul crinale di Punta Campanella, con le vedute tra gli isolotti de Li Galli e l’«azzurra» isola di Capri: “Le Tore”, Via Pontone 43, a Sant’Agata Sui Due Golfi. A condurlo è Vittoria Brancaccio, una donna dalle...

Il nocillo dei lillipuziani

  A Sant’Anastasia, alle pendici del Vesuvio, l’insegna di un’osteria in via Padre Michele Abete 6 richiama alla memoria una sorta di attrazione circense, o se si vuole anche un noto proverbio napoletano in cui le persone di piccola statura hanno qualità particolarmente vulcaniche: «‘E Curti». In effetti, la storia è andata proprio così: Antonio e Luigi Ceriello, due nani...

Una “buona” notizia

Una “buona” notizia
  Enzo Coccia è un personaggio noto a Napoli tra i gourmet; o perlomeno lo è la sua storia e quella del suo locale “PizzAria La Notizia”, in Via Caravaggio 53/55. Nato da una famiglia di pizzaioli napoletani della zona popolare Maddalena a ridosso di piazza Garibaldi, con papà e 4 fratelli tutti pizzaioli (2 attualmente in Spagna e 2 rimasti a Napoli), Enzo preferisce la...