Angry face
content top
Margaret Mazzantini (Venuto al Mondo)

Margaret Mazzantini (Venuto al Mondo)

 

Venuto al Mondo vincitore del premio Campiello 2009

Com’è possibile ritornare ad amare quando la Guerra uccide i sentimenti? È quello che si chiedono i tre ragazzi protagonisti di questo racconto:GEMMA,a cui il destino ha negato la gioia della maternità.Diego,il Fotografo di pozzanghere,la cui esistenza è segnata dalla morte del Padre.   (….Cosa ricordo di quel giorno? Aveva piovuto tutta la notte,scrosci violenti avevano bersagliato i vetri delle finestre,i tuoni ci avevano svegliati più volte.Al mattino la città era macera d’acqua,il cielo una lastra grigia incombente.<<Andrai a fotografare qualche pozzanghera?>>Avevo chiesto a Diego uscendo di casa…).Gojko,Poeta Bosniaco amico dei due,prima Vittima poi Carnefice,colui che li farà incontrare.L’orrore della Guerra Serbo-Bosniaca che distrugge non solo “cose”(il Ponte vecchio di Mostar),ma che aliena totalmente l’umana coscienza.La Mazzantini ci guida abilmente per mano tra Sarajevo e Roma,dove si snoda una storia fatta di Amicizia e d’Amore,di Orrore e di Speranza;una speranza che ha il nome di Pietro,il Figlio tanto desiderato,che non rappresenta la nascita,ma la “rinascita”,una sorta di ricompensa per chi nella vita si è sentito derubato,prima dell’amore,poi degli affetti più cari.Perchè anche dall’orrore può nascere amore,se si ha la forza di perdonare,già il perdono,l’arma più potente che si conosca,che libera l’anima e svuota il cuore dall’odio.

 



Lascia un commento

Devi essere REGISTRATO per lasciare un commento.